Avete perso una persona cara e desiderate che anche l'ultimo saluto ne parli in modo unico?
La nostra Associazione si rivolge a chi non si identifica in una religione e non vuole rinunciare a organizzare un commiato speciale
che parli di ricordi, emozioni e sentimenti: un saluto senza schemi fissi.
Avete perso una persona cara e desiderate che anche l'ultimo saluto ne parli in modo unico?
La nostra Associazione si rivolge a chi non si identifica in una religione e non vuole rinunciare a organizzare un commiato speciale
che parli di ricordi, emozioni e sentimenti: un saluto senza schemi fissi.
Oltre ogni religione
Celebriamo la vita Il rito

Il rito al centro. Niente schemi fissi, niente simboli religiosi.

La cerimonia di commiato laica esprime il dolore per la perdita di una persona amata, celebrandone la vita e il ricordo. L'accento è sulle emozioni e sull'importanza della ritualità, mai in conflitto con il funerale religioso: anzi un suo ampliamento, in veste di momento di riflessione e di pura emozione condivisa.

Privo di schemi

Un commiato che non conosce schemi perché si adatta alla vostra storia, a cominciare dal luogo: a Genova c'è una sala del commiato nel cimitero di Staglieno, ma è possibile organizzare le vostre cerimonie anche a casa, in un hospice, in spazi pubblici per voi speciali o all'aperto - previa autorizzazione.

Inclusivo

Niente è più inclusivo di un commiato umanista che parla di amore: una cerimonia personalizzata e attenta ai sentimenti di tutti.

Emergenza COVID 19
Cerimonie in streaming Vicini pur stando lontani

La lontananza impedisce gli abbracci e il contatto diretto, ma non certo i sentimenti e le emozioni di sempre. Spesso anzi li amplifica.
Le cerimonie in streaming non perdono nulla della loro abituale autenticità ed empatia, svolgendosi in luogo virtuale sicuro e accogliente.
In questo momento di difficoltà e isolamento forzato, la nostra Associazione vuole continuare a esservi vicina con la proposta di cerimonie in streaming gratuite che continueranno a essere un'occasione di raccoglimento - personalizzata e priva di schemi - dedicata a chi amiamo e arricchita dalla vicinanza (virtuale) degli affetti più cari.

Quando ogni parte della cerimonia sarà concordata, Isabella invierà un'e-mail a tutti i partecipanti all'evento, con un comodo link per collegarsi nel giorno e nell'orario prestabilito.
Gli invitati che intendono intervenire con poesie o letture riceveranno il vostro stesso link alla piattaforma di video conferenza prescelta. Tutti gli altri potranno assistere alla cerimonia tramite Facebook.

incontriamoci
Il ruolo del celebrante L'ascolto

Mi chiamo Isabella e sono una celebrante certificata di cerimonie laiche. Ho dedicato i miei ultimi 13 anni al grande privilegio di conoscere e celebrare le vostre storie e le vostre emozioni e alla formazione di nuovi cerimonieri.

Cosa amo di più del mio lavoro? La possibilità di stabilire un legame intimo con le persone che incontro, perché ogni nuova storia e conoscenza è unica, e per me le cerimonie hanno una speciale utilità sociale: quella di regalare inclusione. Parliamo di riti inclusivi perché non solo rispettano la sensibilità religiosa di tutti, ma anche quella culturale e linguistica: le conduciamo in italiano, inglese e francese - nel pieno rispetto delle diverse culture e usanze.

Il ruolo del celebrante è predisporre la cerimonia di commiato nei minimi dettagli, partendo proprio dall'ascolto per conoscere la storia della vostra famiglia o della vostra amicizia in preparazione del rito, partendo da aneddoti, ricordi e tutte le peculiarità che rendono ogni storia unica. In questo modo vi accompagnerà nella scelta più giusta di letture, musiche, poesie e soprattutto potrà scrivere un elogio rappresentativo, autentico e rispettoso dei sentimenti di tutti.

Contattarci al più presto è essenziale per organizzare al meglio la cerimonia di commiato.

 

Memorial
La dolcezza del ricordo Il vostro ricordo

Non solo un saluto, ma anche un memorial. E' frequente il desiderio di onorare la memoria di chi amiamo, anche dopo anni dalla sua perdita, magari solo tra pochi intimi, per catturare l'essenza di chi non è più fisicamente con noi, ma in fondo ci accompagna tutti i giorni.

E' proprio allora che il funerale laico si rivela una perfetta soluzione, oltre al momento immediatamente successivo alla perdita. Da qualche anno, nel rispetto delle volontà espresse dal defunto, viene concessa anche la dispersione delle ceneri in natura.

FAQ
Domande frequenti e curiosità
Qual è la definizione di funerale laico?

Il funerale laico è un rito umanista privo di simbologia e riferimenti religiosi, incentrato sul ricordo e sulla storia della persona che ci ha lasciati. Si tratta quindi di una cerimonia inclusiva, perché basata sul rispetto di ogni cultura e tradizione, e personalizzata in ogni suo aspetto.

Il funerale laico può coesistere con quello religioso?

Assolutamente sì. Tutte le cerimonie laiche - in qualità di riti umanistici - sono inclusive e rispettose dei sentimenti e dei valori di ognuno. Scegliere di celebrare un rito laico significa per questo organizzare una cerimonia aperta a tutti e dedicata ai sentimenti più autentici.

Esiste il luogo giusto per un funerale laico?

Il funerale laico è privo di schemi: sarete voi a individuare il luogo che più vi rispecchia. A Genova c'è una sala dedicata al commiato nel cimitero di Staglieno, ma è possibile organizzarla anche a casa, in un hospice o in spazi pubblici a voi cari, previa autorizzazione.

A chi si rivolge la nostra Associazione?

L'Associazione si rivolge sia a chi non professa alcuna religione, sia ai credenti che vogliono celebrare un momento particolarmente importante della propria vita, senza necessità di vestirlo di una simbologia religiosa. 

La nostra proposta
Il funerale laico perché sceglierlo

Il funerale laico è un commiato personalizzato in cui tutto parlerà di voi e dei vostri cari: dalla scelta delle letture e dei brani musicali a quella del luogo. Non esistono schemi fissi e non vi è alcuna simbologia religiosa. Ogni celebrazione è a sé stante, unica e irripetibile.

Contattarci al più presto è essenziale per organizzare al meglio ogni dettaglio: potrete leggere una lettera da voi scritta, dedicare una poesia, oppure lasciare che sia solo il celebrante a prendere parola. Sarete voi e il celebrante a capire come alternare momenti di riflessione silenziosa a parole per voi davvero significative, organizzando insieme il vostro momento.

Il celebrante vi assisterà con tatto ed empatia e in ogni momento della cerimonia: il primo incontro, l'organizzazione e l'effettiva celebrazione, per la massima inclusione e il rispettoso dei sentimenti e della sensibilità culturale e religiosa di tutti.

Il primo passo per conoscerci o richiedere una consulenza non vincolante: vi ricontatteremo al più presto